Camminare insieme a Palermo

«Tenere accesi i riflettori sui gravi problemi che quotidianamente affrontano le persone con disabilità nella nostra città»: sarà questo l’obiettivo della serata del 9 aprile a Palermo, intitolata appunto “Camminare Insieme” e proposta dall’Associazione Palermo per Tutti, che prevede un convegno cui parteciperanno alcuni autorevoli referenti istituzionali, a partire dal sindaco Leoluca Orlando, ma anche alcuni preziosi momenti di cultura e spettacolo. Leggi tutto “Camminare insieme a Palermo”

La UILDM e l’importanza della mobilità

«Promuovere la mobilità delle persone con disabilità significa metterle nella condizione di potersi spostare con facilità e accedere al mondo del lavoro, della scuola, alle prestazioni medico-sanitarie, alla pratica dello sport e al godimento del tempo libero»: questo hanno spiegato all’opinione pubblica i tanti volontari della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), impegnati nella Giornata Nazionale 2016 dell’Associazione, conclusasi con successo il 27 marzo scorso. Leggi tutto “La UILDM e l’importanza della mobilità”

Wheeliz, in Francia il “car-sharing” è senza barriere

La piattaforma è nata alcuni mesi fa grazie all’idea di una ragazza disabile di 24 anni. Noleggiare per 10 giorni un veicolo adattato le era costato 1.000 euro. Così ha raccolto 20 mila euro con il crowdfunding e ha fatto nascere Wheeliz: oggi sono quasi mille gli iscritti, 120 i veicoli. E Charlotte pensa a diffonderlo in tutta la Francia. Leggi tutto “Wheeliz, in Francia il “car-sharing” è senza barriere”

Si dice mezzo attrezzato, si legge dignità

La Giornata Nazionale Uildm, dal 14 al 27 marzo, sarà dedicata quest’anno alla mobilità. In piazza i volontari offriranno la nuova tavoletta di cioccolato italiano e la raccolta finanzierà l’acquisto di mezzi attrezzati nelle 70 sezioni territoriali dell’associazione. Da Teramo una testimonianza per dire come muoversi sia sinonimo di dignità. Leggi tutto “Si dice mezzo attrezzato, si legge dignità”

Donne con disabilità nella loro città

C’è un interessante progetto, denominato “Stare di casa nella città: donne con disabilità”, promosso in questi primi mesi dell’anno dalla Casa delle donne di Ravenna – Associazione Liberedonne, con il sostegno del Comune della città romagnola, voluto per individuare gli elementi che caratterizzano, per criticità e risorse, il rapporto fra donne con disabilità e città reale, soffermandosi in particolare sulla mobilità e la sicurezza urbana. Scopriamone le caratteristiche. Leggi tutto “Donne con disabilità nella loro città”

La disabilità e il trasporto pubblico locale

«All’interno della prossima Riforma del Trasporto Pubblico locale – scrive Giampaolo Lavezzo – nulla si prevede per la mobilità delle persone non deambulanti o a ridotta capacità motoria, persone con grave disabilità che non possono usare il mezzo pubblico, per l’impossibilità di raggiungere la fermata e/o per l’impossibilità di salire sui mezzi di trasporto, anche se svolgono un lavoro normale e una vita di relazione». Leggi tutto “La disabilità e il trasporto pubblico locale”