Ezio Bosso, l’uomo delle imprese in grado di annullare qualsiasi distanza sociale

di Mauro Costanzo

Attratto dalla voglia di buona musica, che scarseggia sempre più, e dalla voglia di andare alla scoperta di un personaggio che quelle sette note le sapeva padroneggiare e per loro nutriva un amore sconfinato, lo scorso luglio, sono andato in compagnia di amici a sentire Ezio Bosso e la sua Orchestra Filarmonica Europea al Flowers Festival di Collegno. Leggi tutto “Ezio Bosso, l’uomo delle imprese in grado di annullare qualsiasi distanza sociale”

Ezio Bosso, musicista

di Marco Berton

È passata esattamente una settimana dalla morte del musicista e compositore torinese Ezio Bosso. In questi giorni mi sono preso un po’ di tempo per pensare alle parole da usare per buttare giù un suo (doveroso) ricordo su Volonwrite. Dopo attente riflessioni, ho deciso di evitare discorsi altisonanti o particolarmente evocativi, per un motivo molto semplice: non lo conoscevo personalmente e non ho una così approfondita conoscenza della sua musica per esprimere un parere personale che vada al di là del semplice apprezzamento.
Leggi tutto “Ezio Bosso, musicista”

Musica, viaggi, sport, sessualità e disabilità: liberi di essere al Festival dei Diritti Umani 2020

festival diritti umani milano

Le diverse sfaccettature della disabilità sono al centro dell’edizione 2020 del Festival dei Diritti Umani. Molte di queste sono state affrontate durante l’appuntamento odierno della sezione EDU, con ospiti in grado di trasmettere, attraverso la propria esperienza personale, la possibilità di vivere seguendo le proprie aspettative e aspirazioni. Leggi tutto “Musica, viaggi, sport, sessualità e disabilità: liberi di essere al Festival dei Diritti Umani 2020”

Dopo l’incidente la vita e l’amore ripartono dal centro protesi (e dalla musica)

Michele ha 41 anni e ha perso il braccio cadendo da un trattore. “Sono stato male solo una settimana, poi ho deciso di darmi da fare e ho ripreso le mie passioni, prima fra tutte le musica: dal clarinetto, sono passato alla tromba”. Al centro protesi di Budrio ha conosciuto una ragazza con le gambe amputate che sarebbe diventata sua moglie. Leggi tutto “Dopo l’incidente la vita e l’amore ripartono dal centro protesi (e dalla musica)”

Zanfest, il rock che fa bene

È in programma i prossimi 14, 15 e 16 aprile Zanfest, festival di musica alternativa e indipendente che occuperà il palco di Spazio 211, celebre club torinese di Via Cigna 211. Una manifestazione che, oltre ad attirare centinaia di appassionati, avrà anche un risvolto solidale: l’intero incasso, infatti, verrà devoluto in beneficenza. Leggi tutto “Zanfest, il rock che fa bene”

La musica che cura

È quella che da oltre trent’anni guida il lavoro di Esagramma, Centro di clinica, ricerca e formazione per il disagio psicofisico e sociale, che basa appunto la propria attività sulle potenzialità della musica. Una nuova uscita pubblica della sua Orchestra Sinfonica – nota a livello internazionale e composta da musicisti professionisti e persone con varie forme di disabilità e disagio – è in programma per l’11 novembre a Milano. Leggi tutto “La musica che cura”