A Torino arriva DEPS, il sistema di parcheggio intelligente per persone con disabilità

DEPS parcheggio disabili

Un’applicazione per smartphone in grado di ricevere informazioni in tempo reale sui parcheggi riservati a persone con disabilità disponibili (e segnalare alle forze dell’ordine eventuali occupazioni abusive, ndr) grazie a un innovativo sistema di sensori e antenne: tutto è questo è DEPS, il nuovo progetto tecnologico sviluppato da IOT Solutions nell’ambito di Torino City Lab e destinato a migliorare la mobilità cittadina. Il tutto è stato creato grazie alla collaborazione di CPD – Consulta per le Persone in Difficoltà, Lions Distretto Ia1 – L.C. Stupinigi 2001, UICI – Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Torino e CNA Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa. Leggi tutto “A Torino arriva DEPS, il sistema di parcheggio intelligente per persone con disabilità”

Le condanne morali non bastano più

«Crediamo che insieme alle battaglie culturali per la piena inclusione e le pari opportunità, servano anche decise azioni legali contro gli autori di questi gesti odiosi. Condannare, infatti, non basta, né bastano le scuse: dobbiamo far sì che la legge contro le discriminazioni cominci a funzionare da deterrente contro l’inciviltà»: così Nazaro Pagano, presidente dell’ANMIC, commenta l’avvilente caso di inciviltà che in una nota “strada del lusso” di Milano, ha visto il proprietario di una Ferrari trattare a male parole e a quanto pare anche colpire il padre di un ragazzo con grave disabilità. Leggi tutto “Le condanne morali non bastano più”