Migranti con disabilità, FISH: «Una ricerca per politiche inclusive»

«Sono stato trattato male dai compagni di classe sia in quanto straniero sia in quanto disabile, subendo anche alcuni episodi di bullismo. Non volevo andare più a scuola». «Le persone straniere senza disabilità trovano lavoro con maggiore facilità, anche senza aver finito la scuola». «Ho avuto contatto principalmente con persone che lavorano con gli stranieri e con i rifugiati. Non ho avuto molto a che fare con gli italiani normali». Leggi tutto “Migranti con disabilità, FISH: «Una ricerca per politiche inclusive»”