Trasporto pubblico: per aiutare chi non vede

Nel corso di un recente momento di confronto sul trasporto pubblico con GTT (Gruppo Torinese Trasporti), rivolto alle Associazioni che si occupano di disabilità visiva, l’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) del capoluogo piemontese ha consegnato all’azienda un testo con alcune raccomandazioni rivolte principalmente ai conducenti dei mezzi, semplici accorgimenti pratici riguardanti la sosta in fermata o il modo di fornire indicazioni e l’eventuale aiuto che però, se messi in atto, possono realmente fare la differenza. Leggi tutto “Trasporto pubblico: per aiutare chi non vede”

Persone con disabilità visiva e manovre di primo soccorso

«Iniziative di questo genere aiutano a ribaltare alcuni stereotipi: la persona con disabilità, cioè colui che ha bisogno di aiuto, può, alla prova dei fatti, essere di grande aiuto agli altri». Così Franco Lepore, presidente dell’UICI di Torino (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), commenta con soddisfazione, auspicando che sia solo l’inizio di un lungo cammino, il corso di rianimazione cardio-polmonare e uso del defribillatore, organizzato assieme agli operatori del 118, che ha coinvolto quindici persone cieche o ipovedenti. Leggi tutto “Persone con disabilità visiva e manovre di primo soccorso”

Non più solo fruitori, ma parte strutturale di quella mostra

C’è una mostra d’arte contemporanea, inaugurata nei giorni scorsi nel Molise, che si avvale dell’appoggio dell’UICI di Isernia (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) e dell’IRIFOR Molise (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione dell’UICI), dove in modo del tutto innovativo il percorso parallelo dedicato alle persone con disabilità visiva è parte strutturale sia della stessa mostra, sia della ricerca dell’artista Luciano Sozio, configurandosi a propria volta come un’ulteriore e complessa opera d’arte e di senso. Leggi tutto “Non più solo fruitori, ma parte strutturale di quella mostra”

Tutti i ristoranti e i bar con il menù in braille

A proporlo per i locali della città di Torino – ma la proposta dovrebbe riguardare, a parer nostro, anche il resto del Paese – è l’UICI di Torino, che si fa carico delle relative spese di trascrizione e stampa. Auspicando una massiccia adesione da parte di ristoranti e bar, il presidente dell’Associazione Franco Lepore sottolinea trattarsi di «un piccolo, ma prezioso segno di attenzione, perché anche attraverso dettagli come questi si può misurare il grado di accessibilità di una città». Leggi tutto “Tutti i ristoranti e i bar con il menù in braille”

Prevenzione sul glaucoma e informazione sulla disabilità visiva

La giornata di prevenzione e informazione, organizzata per il 12 marzo dall’UICI di Torino, nella piazza principale del capoluogo piemontese, a conclusione della Settimana Mondiale del Glaucoma, servirà infatti a cercare diagnosi precoci di una malattia oculare subdola, com’è appunto il glaucoma, ma anche a raccontare ai cittadini la vita delle persone con disabilità visiva, un mondo spesso ancora ignorato o conosciuto solo attraverso stereotipi. Leggi tutto “Prevenzione sul glaucoma e informazione sulla disabilità visiva”

OK alla firma digitale per non vedenti e ipovedenti

Si chiama infatti proprio “FirmaOK” il dispositivo che l’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) ha ottenuto da Poste Italiane e che permette alle persone non vedenti e ipovedenti di firmare in piena autonomia documenti digitali. Una dimostrazione di “FirmaOK” è in programma per il 9 marzo, presso l’UICI di Napoli. Leggi tutto “OK alla firma digitale per non vedenti e ipovedenti”

Piemonte: libera circolazione anche per gli ipovedenti gravi

Anche le persone ipovedenti gravi del Piemonte, i cosiddetti “decimisti”, potranno d’ora in poi usufruire della tessera regionale di libera circolazione sui trasporti pubblici, come già i ciechi assoluti e i ciechi parziali. A differenza di questi ultimi, non avranno diritto ad un accompagnatore, ma secondo l’UICI Piemonte, battutasi ai diversi livelli per ottenere questo risultato, «la nuova normativa rappresenta comunque un decisivo passo verso l’equità». Leggi tutto “Piemonte: libera circolazione anche per gli ipovedenti gravi”