Brevi sulla disabilità – 6 luglio 2020

Avete mai sentito parlare del para-trap?

È uno degli ultimi arrivati nella famiglia paralimpica: se a breve qual­cosa riuscirà a muoversi a livello internazionale, promette di diventare una delle realtà più belle dell’intero movimento degli sport praticati da persone disabili. Stiamo parlando del tiro a volo paralimpico, meglio conosciuto come para-trap, disciplina che il presidente della Federazione italiana tiro a volo.

Continua a leggere su Redattore Sociale

SLA: dai sintomi alla diagnosi precoce con un nuovo test della saliva

Lo studio, italiano, è stato finanziato dal Ministero della Salute e pubblicato su “Scientific Reports”. Nel prossimo futuro potrebbe essere molto più semplice giungere alla diagnosi di SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), una tra le patologie più invalidanti e tutt’ora senza cura, i cui tempi di valutazione sono ancora molto lunghi, arrivando a sfiorare anche i 12 mesi.

Continua a leggere su Disabili.com

Una stanza tutta per noi

Parole tra donne, non solo per donne! Potrebbe essere questo il motto del Gruppo Donne UILDM, collettivo femminile nato all’interno dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, che attraverso la straordinaria iniziativa “#unastanzatuttapernoi” si pone l’obiettivo di divulgare l’idea di donna con disabilità come una persona a tutto tondo, analizzandola in ogni sua sfaccettatura e dibattendo sui vari problemi di carattere sociale, economico, burocratico che si trova ad affrontare nella vita di tutti i giorni, ma al tempo stesso incentivando la necessità di avere consapevolezza di sé, delle proprie capacità e della propria femminilità.

Continua a leggere su Superabile

Le persone con disabilità visiva non possono richiedere il “Bonus Vacanze”

«La app IO, necessaria per richiedere il “Bonus Vacanze” previsto dal “Decreto Rilancio” non è accessibile alle persone cieche o ipovedenti, che si trovano quindi nell’impossibilità di fruire di quell’opportunità, al pari di tutti gli altri cittadini»: a denunciarlo è l’Associazione Luca Coscioni, che per questo ha inviato una diffida all’Agenzia delle Entrate, chiedendo che vengano subito predisposti tutti gli accorgimenti ritenuti necessari, per rendere le modalità di fruizione del “Bonus Vacanze” immediatamente accessibili anche alle persone con disabilità visiva.

Continua a leggere su Superando

Riparte la legge sui caregiver: «figura da inserire nel sistema dei servizi sociali»

In questi giorni in Parlamento sono accadute due cose importanti. Alla Camera si è approvato nel DL rilancio un emendamento che stabilisce che i servizi sociali, socio assistenziali e sociosanitari per le persone con disabilità sono servizi pubblici essenziali. E in Senato la Commissione Lavoro ha ripreso l’iter della legge sul caregiver familiare, fissando la scadenza del 22 luglio per gli emendamenti al testo.

Continua a leggere su Vita.it

Brevi sulla disabilità – 27 aprile 2018

Uildm lancia il progetto “Al tuo fianco tutti i giorni”

L’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare promuove la campagna di raccolta fondi per un progetto dedicato all’assistenza delle persone con disabilità neuromuscolari. Fino al 7 maggio si può inviare un sms di 2 euro al 45586 da tutti i cellulari e donare 5 o 10 euro da rete fissa

Continua a leggere: superabile.it

 

Una fotografia ufficiale dei dati sull’autismo in Italia

Grazie ad “ASDEU”, un progetto biennale finanziato dalla Commissione Europea, sono oggi disponibili i dati definitivi della prevalenza dei disturbi dello spettro autistico nel nostro Paese, secondo i quali circa un bambino italiano su 100 è colpito da autismo. L’iniziativa – di cui si parlerà approfonditamente anche il 4 e 5 maggio a Rimini, durante il convegno “Autismi, benessere e sostenibilità”, organizzato dal Centro Studi Erickson – ha rappresentato per lItalia una prima esperienza di studio epidemiologico dei disturbi dello spettro autistico

Continua a leggere: Superando.it

 

Migliori app disabili per trovare parcheggi e WC

Sempre più spesso, lo smartphone è diventato il miglior amico delle persone affette da handicap, di qualunque tipo esso sia. Grazie alla grande varietà di app per disabili disponibili su App Store e Google Play Store, è possibile trovare nel proprio telefonino un vero e proprio accompagnatore personale, sempre pronto a “correre” in soccorso in caso di pericolo o necessità.

Continua a leggere: Fastweb.it

La tragedia di Adan è una sconfitta per tutta la nostra civile società

«Quanto accaduto ad Adan e alla sua famiglia riguarda tutti noi, in quanto persone, cittadini, genitori, figli, esseri umani, perché crediamo che il valore della vita e della dignità non possano mai essere messi in discussione, o in secondo piano»: non si possono non condividere le parole diffuse dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), di fronte alla tragedia di Adan, ragazzo curdo iracheno con grave disabilità, fuggito dalla guerra, rifiutato dalla Svezia e morto a Bolzano, dopo avere vagato per molti giorni tra strade e uffici, insieme alla sua famiglia. Leggi tutto “La tragedia di Adan è una sconfitta per tutta la nostra civile società”

La UILDM e l’importanza della mobilità

«Promuovere la mobilità delle persone con disabilità significa metterle nella condizione di potersi spostare con facilità e accedere al mondo del lavoro, della scuola, alle prestazioni medico-sanitarie, alla pratica dello sport e al godimento del tempo libero»: questo hanno spiegato all’opinione pubblica i tanti volontari della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), impegnati nella Giornata Nazionale 2016 dell’Associazione, conclusasi con successo il 27 marzo scorso. Leggi tutto “La UILDM e l’importanza della mobilità”

Si dice mezzo attrezzato, si legge dignità

La Giornata Nazionale Uildm, dal 14 al 27 marzo, sarà dedicata quest’anno alla mobilità. In piazza i volontari offriranno la nuova tavoletta di cioccolato italiano e la raccolta finanzierà l’acquisto di mezzi attrezzati nelle 70 sezioni territoriali dell’associazione. Da Teramo una testimonianza per dire come muoversi sia sinonimo di dignità. Leggi tutto “Si dice mezzo attrezzato, si legge dignità”

Ma io non sono un esempio!

«Non sono un esempio – scrive Silvia Lisena – perché sono una persona come mille altre persone, e come mille altre persone che si sono laureate con 110 e lode, e come mille altre persone in carrozzina che hanno preso 110 e lode. Non è una cosa straordinaria. La possono fare molte altre persone, proprio perché la mia disabilità non ha interferito in alcun modo, quindi io non ho nulla di diverso dagli altri, nel bene o nel male». Leggi tutto “Ma io non sono un esempio!”