Brevi sulla disabilità – 7 Novembre 2018

Welfare, con “Vivomeglio” della Fondazione Crt al via 154 progetti per aiutare le persone con disabilità e le loro famiglie

Dalla pet e music therapy a lezioni di ballo e volo, dai percorsi orientati al “dopo di noi” alla formazione dei “caregivers”.

Al via 154 progetti di welfare per aiutare le persone con disabilità e le loro famiglie. Sono i risultati dell’iniziativa “Vivomeglio” della Fondazione CRT che, per il 2018, ha investito 1 milione e 350 mila euro per migliorare la qualità della vita di donne, uomini, ragazzi con disabilità: percorsi per l’inserimento lavorativo, programmi di avvicinamento all’autonomia abitativa e di preparazione alla vita indipendente, attività ludico-ricreative, interventi di integrazione scolastica, momenti di formazione e sensibilizzazione sul tema della disabilità.

Continua a leggere: www.torinoggi.it

Carrozzine elettriche: studenti creano un nuovo joystick personalizzato con stampa 3d e app

Un team di studenti di Trieste ha presentato un prototipo innovativo di joystick per carrozzine elettroniche, con sistema di guida ergonomico personalizzato che si serve di stampa 3d e smartphone.

Continua a leggere: www.disabili.com

Miss Wheelchair Italia, il primo concorso nazionale di bellezza per donne disabili in carrozzina: “Scardiniamo i pregiudizi”

La disabilità non è un’antitesi di bellezza – spiega Francesca Auriemma, ideatrice insieme alla sorella Ornella dell’evento – ogni donna ha il dovere di esprimersi secondo le proprie capacità, mettendo in luce i propri punti di forza, caratteriali ma anche fisici”.

Continua a leggere: www.ilfattoquotidiano.it

Sclerosi multipla, un ricercatore italiano coinvolto nella nuova scoperta

Anche un italiano fa parte del team di ricercatori guidati dalla Yale University che sono riusciuti ad individuare i quattro nuovi geni che agiscono in modo indipendente come fattori di rischio per la sclerosi multipla.

Continua a leggere: www.ilgiornale.it

Brevi sulla disabilità – 19 aprile 2018

Nasce a Grugliasco il brevetto di un tavolo che permetterà ai disabili di giocare a bocce

L’idea di un mini tavolo per il gioco delle bocce, in particolare per la specialità della raffa, è di un grugliaschese d’adozione: pensata, realizzata e brevettata da Guido Fochi, classe 1943 ed originario di Contarina in provincia di Rovigo. L’obiettivo principale che l’ha ispirata è consentire a tutti i portatori di handicap fisici o che hanno problemi di deambulazione e che quindi non potrebbero praticare questo sport nei campi da gara regolamentari.

Continua a leggere su www.torinosportiva.it

Incontro Cip-Fipav dopo lo storico risultato del sitting volley femminile

Oggi il presidente della Federazione Italiana Pallavolo, Pietro Bruno Cattaneo, ha fatto visita al presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli. L’incontro è stata l’occasione per parlare di vari argomenti tra i quali la recente qualificazione ai Campionati del Mondo Femminili di sitting volley (Arnhem, Olanda 15-21 luglio), ottenuta in Corea del Sud dalla Nazionale italiana, e i nuovi programmi per lo sviluppo e la diffusione di questa disciplina.

Continua a leggere su www.comitatoparalimpico.it

Il web e l’empatia nella riabilitazione di ciechi e ipovedenti: il modello di Yeah

Una coooperativa sociale veronese fondata da giovani ipovedenti propone un modello integrato di assistenza che si basa sul web e le risorse informatiche.

Continua a leggere su www.disabili.com

Che succederà a Torino se quei tagli al welfare non verranno coperti?

«Leggiamo con preoccupazione la notizia per cui il Bilancio del comune di Torino è stato licenziato con un taglio lineare sul capitolo welfare di oltre 2 milioni e mezzo di euro. Ciò significa che una spesa storica già insufficiente viene portata a un livello ancora inferiore, con il conseguente progressivo trasferimento del carico economico alle famiglie, in un contesto di generale impoverimento dovuto alla crisi»: a denunciarlo è Giancarlo D’Errico dell’ANFFAS, che aggiunge: «E non è ancora chiaro se l’Amministrazione conta di recuperare risorse da altri capitoli per coprire il taglio».

Continua a leggere su www.superando.it

 

Brevi sulla disabilità – Giovedì 15 marzo 2018

UN TORNEO DI TENNIS SEMPRE PIÙ INTERNAZIONALE

Sarà anche quest’anno una manifestazione di assoluto prestigio il Torneo di Tennis in Carrozzina “Alpi del Mare” di Cuneo, la cui diciannovesima edizione, in programma dal 15 al 18 marzo, annovererà tra i propri partecipanti alcuni atleti che si collocano tra il 13° e il 59° posto del ranking mondiale, molti dei quali tennisti paralimpici di livello internazionale. Oltre infatti a numerosi giocatori e giocatrici del nostro Paese, ne sono attesi anche dell’Argentina, dalla Bulgaria, dall’Olanda, dalla Svizzera e da altri Paesi ancora.

Continua a leggere su Superando

POLIS POLICY – SABATO A TORINO SI PARLA DI WELFARE

Torna “Polis Policy – Accademia di Alta Formazione”. Nella II Sessione, in programma dopodomani (sabato 17 marzo 2017), si affronterà la questione della sostenibilità del welfare sul lungo periodo, provando a rispondere a un quesito fondamentale: ci saranno ancora le risorse per mantenere i nostri attuali livelli di benessere, la nostra sanità e i nostri stili di vita?

Continua a leggere su Torino Oggi

LA VAL DI SUSA ATTENDE TANTI ATLETI SPECIAL OLYMPICS

Ben 474 atleti, provenienti da varie Regioni d’Italia, arriveranno dal 18 al 24 marzo in Val di Susa, per cimentarsi nelle gare di sci alpino, sci nordico, corse con le racchette da neve e snowboard, durante i XXIX Giochi Nazionali Invernali di Special Olympics, il movimento internazionale dello sport praticato da persone con disabilità intellettiva, che festeggia proprio quest’anno il proprio cinquantesimo anniversario. Si rinnoverà dunque ancora una volta, anche all’insegna dello sport unificato, praticato insieme ad atleti senza disabilità, una sfida che è soprattutto con se stessi.

Continua a leggere su Superando

UN BRACCIO FATTO DI LEGO: SE LO COSTRUITO DA SOLO IL 18ENNE DAVID AGUILAR

Da bambino costruiva con i mattoncini case, macchine e moto: poi, a 9 anni, ha assemblato la sua prima protesi, applicandola al braccio destro, sviluppato solo parzialmente. Oggi ha evoluto il suo ausilio, dando vita a un arto capace di muoversi. E di abbracciare i suoi amici. Con i mattoncini Lego, generazioni di bambini e ragazzi hanno costruito e costruiscono un po’ di tutto: case, stazioni, vere e proprie città. David, però, ci ha costruito qualcosa di cui aveva proprio bisogno: il braccio che gli mancava. “Quando ero bambino, con i Lego costruivo macchine, aeroplani, moto. Ora, mi sono costruito un braccio”, racconta l’ingegnoso giovane, David Aguilar, 18 enne di Andorra, nel video “A limb from Lego”, appena pubblicato dalla società di comunicazione “Great Big Story”.

Continua a leggere su Redattore Sociale

A cura di Stefania Barbagallo, Nicol Gavioli, Nancy Sgarlata e Lillo Veneziano

Le famiglie capovolgono le logiche dei servizi residenziali: «la casa ce la mettiamo noi»

A Mortara (PV) la cooperativa Come Noi ha realizzato un progetto innovativo di vita indipendente per persone con disabilità intellettive. Tutto è iniziato quando la famiglia di Luca ha messo a disposizione un appartamento, in cui convivono ora quattro persone: non è una microstruttura, si tratta proprio di privato domicilio. Qualcosa che capovolge tutte le logiche dei servizi residenziali. La legge per il dopo di noi aveva in mente proprio questa realtà quando ha scritto l’articolo 4 e parlato di mutualità famigliare. Ecco come funziona Leggi tutto “Le famiglie capovolgono le logiche dei servizi residenziali: «la casa ce la mettiamo noi»”

Piemonte: La Stampa annuncia nuovi tagli a welfare e trasporto pubblico locale

images (1)
Per noi di Torino La Stampa resta, sempre e comunque, il quotidiano di riferimento per restare informati, in tempo (quasi) reale, sugli avvenimenti che riguardano la nostra città. Negli ultimi due giorni, in testa alla pagina di cronaca locale di LaStampa.it abbiamo avuto modo di contare ben tre notizie riguardanti due settori che ci interessano molto da vicino: il welfare e il trasporto pubblico. Leggi tutto “Piemonte: La Stampa annuncia nuovi tagli a welfare e trasporto pubblico locale”

"Contro il Non Profit", il nuovo libro del sociologo Giovanni Moro

Giovanni Moro, tra i fondatori della rete Cittadinanzattiva, è docente di Sociologia Politica e dell’Organizzazione all’Università di Roma Tre; dal 2001 presiede Fondaca, fondazione che si occupa di temi connessi alla cittadinanza ed ai suoi mutamenti attraverso un programma di ricerca e produzione scientifica, di consulenza e formazione avanzata, di dialogo culturale e di policy. Leggi tutto “"Contro il Non Profit", il nuovo libro del sociologo Giovanni Moro”