Windows 10 si comanderà con gli occhi: ecco la tecnologia “per tutti”

Si chiama “tracking dello sguardo” e consente di trasmettere i comandi al computer tramite il movimento degli occhi. Microsoft ha annunciato che in futuro sarà parte integrante del sistema operativo. Rendendolo più accessibile a chi ha una disabilità motoria.

Microsoft ha annunciato che presto il cosiddetto “eye tracking” sarà parte integrante del sistema operativo Windows 10. Letteralmente, significa “puntamento oculare”, praticamente vuol dire comandare un dispositivo tecnologico attraverso il movimento degli occhi. Una possibilità presiosa per chi ha una disabilità motoria. Non sono state specificate tempistiche per il rilascio definitivo, ma è possibile che arrivi già all’inizio della primavera dell’anno prossimo.

Continua a leggere su Superabile

Data: 07/08/2017