Conclusi i Play the Games, Biella capitale Special Olympics

play the games special olympics karate

Nonostante la pioggia che ha accompagnato l’evento durante tutto il weekend, i Play the Games sono stati un successo, confermando Biella come una delle capitali italiane di Special Olympics perché capace di ospitare oltre 500 atleti provenienti da tutto il Piemonte e dalla Lombardia, nonché 300 volontari oltre allo staff e alle famiglie. Leggi tutto “Conclusi i Play the Games, Biella capitale Special Olympics”

La festa Special Olympics va in scena a Biella con i Play the Games

Biella è sempre più capitale di Special Olympics: andranno in scena questo weekend nella cittadina piemontese, infatti, i giochi Play the Games dedicati ad atleti e atlete con disabilità intellettiva aderenti al movimento sportivo fondato nel 1968 negli Stati Uniti da Eunice Kennedy Shriver. L’evento è organizzato da Special Olympics Italia Team Piemonte in collaborazione con Città di Biella, Comune di Gaglianico, associazione sportiva A.S.A.D. Biella cooperativa sociale SportivaMente. Partner dell’iniziativa sono Coca Cola, Rewoolution, LVMH Sviluppo Sostenibile, Banca Sella, Biella Jazz Club, Santo Stefano Wellness & Sport e Dance 4. Leggi tutto “La festa Special Olympics va in scena a Biella con i Play the Games”

Zootropolis: per la prima volta in Italia sarà proposta la proiezione accessibile totale del cartone

Torino + Cultura Accessibile e Cinemanchìo sono molto lieti di collaborare con ANGSA Biella, Associazione Museo Nazionale del Cinema e Domus Laetitiae, alla realizzazione della proiezione del cartone animato ZOOTROPOLIS prevista nell’ambito di Cinemautismo Biella il 17 novembre alle ore 15.00 al cinema Verdi di Candelo. Leggi tutto “Zootropolis: per la prima volta in Italia sarà proposta la proiezione accessibile totale del cartone”

A Biella la mostra di Carlos Gianesini: con la fotografia oltre l’autismo

Apre il 3 settembre l’esposizione “Di fronte a me”. Il ricavato andrà in parte a sostenere la Casa dell’autismo di Candelo. “Tutti ridevano quando ho preso in mano la macchina fotografica – racconta Carlos, 24 anni e con autismo ad alto funzionamento – ma si sono zittiti quando hanno visto i risultati”. Leggi tutto “A Biella la mostra di Carlos Gianesini: con la fotografia oltre l’autismo”

Sciare nel silenzio con il linguaggio dei segni

Su queste dolci montagne del Biellese, a Bielmonte, c’è un maestro di sci che insegna lo spazzaneve a una classe di giovani sordi. All’inizio, quelli della scuola non sapevano da che parte cominciare. Come fai a comunicare con una persona che non ti sente quando urli «fermati!», «seguimi», «svolta a sinistra»? Il fatto, scriveva Oliver Sacks, è che «è terribilmente facile dare per scontato il linguaggio». Ma questo maestro di sci con la divisa verdeblu ce l’ha fatta ad andare oltre: alle sue lezioni, i ragazzi riescono davvero a «vedere voci». Leggi tutto “Sciare nel silenzio con il linguaggio dei segni”